Agnello alla griglia

Prepariamoci all’arrivo della Pasqua, della primavera e della bella stagione: la ricetta dell’agnello alla griglia.

ricetta agnello alla griglia elettrica

Basta una ricorrenza speciale, una bella giornata di sole primaverile ed ecco che si parte con le prime grigliate. Questa volta abbiamo fatto l’agnello alla griglia.

Cosa molto importante è una buona marinatura che dia sapore e profumo alla carne e in particolar modo a questo tipo di carne toglie un eventuale odore tipico della carne ovina. Basta un minimo di preparazione in anticipo per ottenere un secondo piatto delizioso e senza grassi aggiunti perchè tutto si disperde in cottura.

Ingredienti per 4 persone

  • 800 gr agnello a pezzi
  • 1 mazzo di erbe aromatiche miste (timo, salvia, rosmarino, alloro, maggiorana)
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 arance
  • 300 ml di vino bianco secco
  • sale e pepe

ricetta agnello alla griglia

Procedimento

La cosa fondamentale prima di cuocere l’agnello sulla griglia è preparare una bella marinatura per la carne e lasciarla riposare dele ore. In questo modo la carne risulterà più tenera e profumata.

In un contenitore sufficientemente largo in modo che possa contenre tutto l’agnello a pezzi senza essere sovrapposto, disponete la carne.

Grattugiate la scorza delle arance stando attenti a non grattare la parte bianca che risulta amarognola, tritate finemente tutte le erbe aromatiche e l’aglio.

In una ciotola raccogliete il trito di erbe, la scorza delle arance grattugiata, sale e pepe. Mescolate bene e cospargete sulla carne massaggiandola leggermente. Irrorate con il vino bianco e il succo delle due arance. 

Coprite il contenitore con la pellicola trasparente e mettete in frigorifero a riposare possibilmente per tutta la notte.

ricetta agnello alla griglia cottura

 

Trascorso il tempo necessario per la marinatura, filtrare la carne in modo da eliminare il liquido e disporre i pezzi di agnello sulla griglia ben calda. 

Un tocco in più: se appoggiate sulla carne dei rametti di rosmarino e foglie di alloro, aiuteranno a lasciare sulla carne un profumo delizioso!

Rigirate ogni tanto la carne o se utilizzate una griglia elettrica come la mia, rigirate direttamente la griglia.

L’agnello sarà cotto quando sarà colorato e avrà fatto una crosticina croccante all’esterno mantenendo però la carne morbida internamente; non deve fuoriuscire sangue. Il tempo di cottura stimato è più o meno di 30/40 minuti.

Servite l’agnello alla griglia con un’insalatina fresca di stagione o del soncino.

Buon appetito

Lorena

 

Consigli e abbinamenti

vino cantine collalto ricetta agnello alla braceIn abbinamento alla ricetta dell’agnello alla griglia ho servito un vino rosso, il Vinciguerra di Cantine Collalto . La carne fatta alla griglia può risultare poco condita ma con un sapore deciso come quello dell’agnello è proprio necessario un vino importanete come questo, capace di combinarsi armoniosamente con questa ricetta. Prodotto con uve  tutte provenienti esclusivamente dai vigneti di proprietà dell’Azienda Agricola Conte Collalto, è un vino con un usto persistente. Ha un colore rubino, l’aroma di piccoli frutti e prugna, una struttura tannica che in bocca conferisce piacevolezza. Si abbina molto bene anche agnello e capretto arrosto ma anche con i formaggi di media stagionatura.

 

Related Post

Rispondi