Biscotti fantasmini di Halloween

ricetta-biscotti-fantasmini-halloween

 

Dolcetto o scherzetto? Ecco la ricetta dei biscotti fantasmini da preparare insieme ai piccoli di casa.

Ebbene sì, tra qualche giorno è Halloween una festa che non ci appartiene ma che da un pò di anni abbiamo fatto nostra. Dolcetto o scherzetto? Ma naturalmente dolcetto. Io mi sono portata avanti e con i miei nipotini ho preparato degli splendidi biscotti a forma di fantasma. Non saranno perfetti ma vi assicuro che erano buoni e soprattutto i bambini si sono divertiti tantissimo. Potete farli realizzare anche voi ai vostri bambini perchè sono molto semplici da realizzare, basta disegnare la forma del fantasmino su un cartoncino rigido, ritagliarlo, appoggiarlo sulla pasta frolla e voilà, il fantasmino è pronto. Inutile dirvi che allo stesso modo potete dare qualsiasi altra forma al biscotto e divertirvi a decorarlo. Io vi lascio la ricetta base ma tanto per rimanere in tema potete fare la zucca ricoprendola poi di cioccolato fuso oppure dare al biscotto la forma di osso. Insomma, scatenate la vostra fantasia 🙂

Ingredienti per 6/8 porzioni

  • 250 gr farina tipo 1
  • 1 uovo
  • 100 gr zucchero
  • 125 gr burro (io ho usato il burro biologico Lurpak)
  • 1 bustina di vanillina
  • un pizzico di sale

Per la decorazione

  • 250 gr zucchero a velo
  • acqua
  • 1/2 limone
  • gocce di cioccolato

ricetta-dei-biscotti-fantasmini-halloween

Procedimento

Realizzate innanzitutto la pasta frolla semplicissima da preparare, basta rispettare poche regole base. Innanzitutto utilizzate burro lasciato ammorbidire leggermente a temperatura ambiente e non fatelo fondere assolutamente. Io ho usato il burro biologico Lurpark perchè ha un gusto molto intenso e persistente di panna e nella pasta frolla classica il burro è un ingrediente molto importante.

In una ciotola mettete la farina con un pizzico di sale. Apro una piccola parentesi ricordandovi di utilizzare il più possibile farine meno raffinate per cui preferite le farine 2, 1   oppure al massimo la zero al posto della doppio zero.  Nella ciotola unite lo zucchero, la vanillina, l’uovo e il burro leggermente ammorbidito.

Lavorate l’impasto con le mani spostandolo poi su una spianatoia finchè il panetto è omogeneo e liscio ma non lavoratelo troppo perchè il calore delle mani scalderebbe eccessivamente la massa burrosa facendo risultare l’impasto troppo molle. In tal caso lasciate riposare la pasta mezz’ora circa in frigorifero avvolta nella pellicola trasparente.

Stendete l’impasto con un mattarello. Mettete l’impasto tra due fogli di carta forno così eviterete che si attacchi, la stenderete meglio e sarà anche più facile realizzare i biscotti. Dategli uno spessore di 4/5 millimetri.

Come detto in precedenza avrete realizzato la vostra formina di cartoncino. Appoggiate la sagoma del fantasmino sulla pasta frolla e ritagliate con la punta di un coltellino. Ripetete l’operazione fino ad esaurimento di tutto l’impasto e ovviamente i ritagli di pasta li dovete rilavorare e ristendere per ottenere ulteriori biscotti.

Disponete i biscotti su una placca da forno ricoperta con la carta e fateli cuocere in forno a 180° per 10/12 minuti.

Mi raccomando, non toccateli appena li sfornate perchè risultano morbidi e rischiate di romperli. Non appena saranno freddi si induriranno.

Glassa all’acqua.

Preparate la glassa per ricoprire i biscotti: fate scaldare dell’acqua (circa 30 ml) con il succo di mezzo limone, non deve essere bollente. In una ciotola mettete lo zucchero a velo e aggiungete poco alla volta l’acqua mescolando con un cucchiaio. La quantità dell’acqua è indicativa, dovete regolarvi voi per la consistenza.

Per i biscotti io utilizzo una consistenza più densa mentre per le torte la lascio leggermente più liquida. Tenete comunque in considerazione che la glassa si indurisce molto velocemente per cui preparatela quando avete già raffreddato i biscotti e siete pronti a ricoprirli. Spalmate la glassa sui biscotti fantasmini e posizionate subito due gocce di cioccolato per fare gli occhi.

E adesso … dolcetto o scherzetto? Buon divertimento a tutti.

Lorena

Related Post

Rispondi