Torta salata affumicata

ricetta torta salata affumicata

 

Torta salata affumicata: il pasto ideale da consumare a temperatura ambiente.

Certo che con questo caldo afoso è un suicidio accendere il forno ma basta adottare alcune accortezze come preparare la torta salata affumicata nelle prime ore del mattino quando è ancora fresco e poi consumarla a temperatura ambiente. Potete poi sfruttare il sole per farla scaldare prima di consumarla, anche se è molto buona già così. Per questo è l’ideale da portare come pranzo fuori casa, che sia in ufficio oppure nel cestino da pic nic per una gita. Perchè non farla tutta a cubetti e metterla in tavola per un buffet? Beh, direi che è una ricetta molto versatile.

Ingredienti

  • 1 pasta sfoglia rotonda 
  • 3 zucchine
  • 200 gr scamorza affumicata
  • 100 gr prosciutto cotto di Praga
  • 1 uovo
  • sale e pepe
  • olio

Procedimento

Per preparare la torta salata affumicata potete utilizzare la pasta sfoglia che trovate pronta in commercio ma potete anche decidere di farla voi in casa (leggete QUI), ovviamente molto più buona. Il risultato finale ripagherà assolutamente la fatica della preparazione.

Srotolate la pasta sfoglia lasciando la carta sotto, punzecchiatela con una forchetta e disponetela in una tortiera. Se invece l’avete fatta voi in casa, tiratela molto sottile e fate la stessa cosa.

Preparate le zucchine: spuntate le zucchine, lavatele e affettatele sottilmente con una mandolina. Mettetele in padella con un filo d’olio, sale e pepe e fatele saltare a fiamma vivace per 4/5 minuti.

Tenete da parte qualche fetta di zucchina e qualche fetta di scamorza da mettere sopra come decorazione. Mettete le restanti zucchine in una ciotola, aggiungete la scamorza tagliata a cubetti, il prosciutto cotto di Praga sminuzzato e l’uovo sbattuto. Mescolate tutti gli ingredienti e versateli nel guscio di pasta sfoglia. Sistemate sopra le zucchine e la scamorza tenuti da parte e mettete in forno a 200° per circa mezz’ora.

E voilà, la torta salata è pronta e la potete mangiare calda o servire per tiepida come aperitivo, pranzo, merenda.

Un abbraccio

Lorena

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.