Zenzero, proprietà e come utilizzarlo

Voglia di dolcezza, qualcosa di sfizioso…cubetti di zenzero candito preparati in casa. 

 ricetta zenzero candito

Conoscete le proprietà e i benefici dello zenzero chiamato anche ginger? Sono veramente molteplici e pensare che fino a poco tempo fa quasi non ne conoscevamo l’esistenza. Eppure ha tante  proprietà benefiche che se consumato regolarmente avrebbe l’effetto di un medicinale. Certamente lo zenzero candito è il modo più gustoso per consumare questo ingrediente anche se non è certo ipocalorico ma basta non abusarne e saperlo utilizzare come se fosse una caramella. Lo zenzero in purezza ha un gusto piuttosto piccante con una nota simile al limone che gli dona freschezza. Pertanto anche se candito, tenete presente che non perderà la sua piccantezza. 

Se volete invece sfruttare le sue proprietà, potete preparare una tisana per eliminare la sensazione di nausea, soprattutto in gravidanza tenendo presente che è un rimedio naturale. La tisana è utile anche per chi soffre di problemi di digestione. Fate  bollire le radici fresche di zenzero che si trovano in erboristeria, schiacciatele e filtrate la tisana.

Se lo utilizzate invece per realizzare un centrifugato, lo zenzero aiuta la stimolazione del metabolismo e permette di bruciare le calorie più velocemente per cui ha effetto dimagrante; ovviamente il tutto accompagnato da una dieta e da movimento. Per cui utilizzando una centrifuga fate la vostra preparazione con zenzero, limone, mela e carota.

Se vogliamo utilizzarlo per una cena romantica, lo zenzero ha anche delle proprietà afrodisiache.

Questa radice risulta essere molto utile al sistema immunitario pertanto viene usata per combattere i sintomi influenzali come tosse, febbre  e raffreddore. Essendo anche antinfammatorio è efficace per dolori e mal di testa. Da alcuni studi risulta anche che sia antitumorale: se consumato giornalmente previene il tumore al colon.

Tenete ben presente però che anche se è una radice del tutto naturale, se consumato in dosi eccessive potrebbe risultare dannoso pertanto, nonostante abbia proprietà benefiche, è sempre bene non abusarne.

Passiamo alla parte dolce e prepariamo lo zenzero candito, una ricetta semplicissima ed economica. 

Ingredienti

  • 400 gr zenzero
  • 400 gr zucchero di canna + qb per la copertura

Procedimento

Utilizzando un pelapatate sbucciate lo zenzero, lavatelo e tagliato a cubetti abbastanza piccoli.

Mettete lo zenzero in una pentola e copritelo d’acqua, fatelo bollire per circa 35/40 minuti finchè risulta abbastanza morbido. Prima di scolarlo toccatelo con una forchetta: la forchetta deve entrare ma non deve essere troppo morbido. Scolate lo zenzero e trasferitelo in una casseruola con lo zucchero di canna e poca acqua. Non deve essere completamente coperto.

Mettete sul fuoco a fiamma bassa e ogni tanto mescolate delicatamente. Lasciate cuocere per circa un’ora o comunque finchè l’acqua si sarà assorbita tutta.

Preparate un foglio di carta forno cosparso di zucchero di canna e appena lo zenzero è caramellato toglietelo con un mestolo forato e mettetelo sulla carta forno. Fate aderire lo zucchero tenendo distanziati i pezzetti tra loro.

Appena è freddo, conservate lo zenzero candito in un barattolo di vetro chiuso ermeticamente.

Un abbraccio

Lorena

 

Related Post

Rispondi