Aceto e i suoi utilizzi

L’aceto e i suoi utilizzi sono molteplici. Un buon aceto in cucina serve sempre è un condimento profumato non calorico ma soprattutto molto versatile. Non
serve solo quando mangiamo ma anche quando dobbiamo pulire.

Infatti è un potente aiuto per pulire, naturale, economico ed ecologico, ed un blando disinfettante.

Se capita che si bruci qualcosa in pentola l’aceto è un ottimo rimedio: basta di coprire la parte bruciata con aceto di vino e lasciarlo agire per mezz’ora; vedrete che lo sporco si staccherà alla perfezione e la pentola sarà come nuova.

Qualche cucchiaio di aceto aggiunto all’acqua poi grassa le stoviglie più a fondo e fa usare meno detersivo, elimina anche i cattivi odori.

Il frigo a volte riserva brutte sorprese ma prendete l’aceto, diluitelo nell’acqua e con una spugnetta imbevuta eliminare gli odori e i residui di cibo grasso.

Per non parlare dei bicchieri delle bottiglie lavati e sciacquati con acqua e aceto, torneranno brillanti senza che sia necessario asciugarli.

E’ anche un ottimo anti calcare: rubinetti, bollitori, recipienti di acciaio incrostati di calcare si possono riportare a nuovo con una spugnetta imbevuta di aceto caldo.

Se avete le posate con brutti aloni non disperate perché avete il vostro aceto; mettetene un poco su un tovagliolo e ripassate una ad una le vostre posate che torneranno lucenti e brillanti.

Come vedete è sempre utile tenerlo in dispensa; anche se non siete amanti dell’aceto sull’insalata, può sempre tornare utile averlo in casa.

Un abbraccio

Lorena

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.