Crema pasticcera : le varianti

La crema pasticcera una base in pasticceria ma che può essere trasformata in tante altre creme gustosissime, ovviamente da preparare in casa.

Buongiorno amici oggi prepariamo delle varianti della crema pasticcera. La ricetta base la trovate già sul mio blog (cliccate qui) e ieri è uscita la mia ricetta anche su Chizzocute ma vogliamo renderla più golosa aggiungendo degli ingredienti? 

Finalmente sono tornata a casa dall’ospedale e ovviamente sono corsa in cucina a preparare qualcosa di goloso per mio figlio e mio marito. Non mi sono fermata però alla semplice crema pasticcera, per carità già ottima così da mangiare al cucchiaio, bella fresca dopo un riposo in frigorifero oppure l’ideale per farcire una crostata con la frutta o una torta con il pan di spagna così ho pensato di arricchirla creando delle varianti. 

crema pasticcera

Crema pasticcera al cioccolato

Ingredienti 

  •  4 tuorli d’uovo
  • 1/2 litro di latte
  • 90 gr zucchero
  • 50 gr farina 00
  • 100 gr cioccolato fondente

Procedimento

Scaldate il latte senza farlo bollire.

In un pentolino mettete i tuorli d’uovo, aggiungete la farina e amalgamate bene con la frusta. Unite lo zucchero e amalgamate.

A questo punto aggiungete il latte: inizialmente versatelo a filo sbattendo con la frusta e amalgamando bene per evitare grumoli, poi incorporatelo tutto.

Mettete il pentolino sul fuoco a fiamma bassa e, continuando a mescolare, fate addensare la crema.

A parte fate sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria e quando la crema pasticcera è pronta, aggiungete il cioccolato fuso e mescolate bene per amalgamarlo.

Prima di utilizzare la crema pasticcera fatela raffreddare. Magari trasferitela in una ciotola di vetro avendo l’accortezza  di coprirla con la pellicola trasparente mettendola a contatto con la crema per evitare che si formi la fastidiosa crosticina in superficie.

Sr poi volete ingolosire ancora di più la crema pasticcera al cioccolato, aromatizzatela all’arancia. Aggiungete la spremuta di mezza arancia nella fase iniziale, prima di mettere il latte. Togliete la buccia di un arancia con un pelapatate avendo cura a non tagliare la parte bianca che è amara. Tagliate la buccia in piccolo scorzette che farete caramellare a fuoco lento con un paio di cucchiai di acqua e tre cucchiai di zucchero semolato. Quando la crema è fredda unite le scorzette caramellate se la utilizzate per farcire una torta oppure utilizzatele per decorarla se la servite in coppette come crema al cucchiaio.

crema pasticcera

Se invece siete intolleranti al glutine, non rinunciate alla crema pasticera ma sostituite la stessa quantità di farina con la farina di riso e la maizena (amido di mais) divise in parte uguali, perciò 25 gr farina di riso  + 25 gr maizena.

Un abbraccio

Lorena

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.