Crespelle

IMG_4684

Impariamo a preparare in casa l’impasto base per realizzare le crespelle, molto comode e versatili da tenere in frigorifero pronte per la farcitura.

Buongiorno cari oggi vediamo come preparare in casa l’impasto base per fare le crespelle o crepes come dicono i francesi. Vi assicuro che sono semplicissimi e veloci da fare e coloto comode e versatili da tenere in frigorifero. Ben coperte potete conservarle anche per una settimana pronte all’uso per le innumerevoli farciture sia dolci che salate, per i pranzi e le cene o come dolce da merenda o dopo pasto. Nei prossimi giorni troverete su questo mio blog alcune sfiziose ricette e idee su come farcire le crespelle.

Ingredienti per 12/15 crespelle

  • 250 ml latte
  • 125 gr farina a bassa forza
  • 2 uova
  • un pizzico di sale
  • una noce di burro

Procedimento

Come potete notare nell’impasto base delle crespelle c’è solo un pizzico di sale così come lo si mette anche nelle preparazioni dolci per cui alla fine avranno un sapore che non è né dolce né salato. Per quanto riguarda la farina non è necessario che abbia molta forza di lievitazione in quanto la preparazione una volta cotta deve rimanere molto sottile anche se la sua consistenza morbida ed elastica permette poi di arrotolarle o piegarle.

In una ciotola mettete la farina con un pizzico di sale, aggiungete pian piano il latte e sbattete con le fruste elettriche in modo che non si formino i grumoli.

Quando la farina è ben sciolta, aggiungete anche le uova, uno alla volta, e frullate tutto il composto in modo che si amalgami e diventi gonfio e spumoso.

Per la cottura esiste la sua padella specifica ma potete benissimo prendere un comune padellino antiaderente. Io per questa dose ho utilizzato un padellino che ha una base di 16 cm.

Scaldate molto bene il padellino sul fuoco con dentro poco burro. Con un foglio di carta assorbente da cucina, ungete bene di burro tutto il padellino.

Aiutandovi con un mestolo, versate un poco di composto nella padella tenendo la fiamma medio-alta. Fate roteare la padella in modo che l’impasto si sparga su tutto il fondo prendendo la forma di un cerchio.

Dopo pochissimi minuti vi accorgerete che i bordi iniziano ad alzarsi ed arricciarsi leggermente: è il momento di girarla delicatamente con una spatola stando attenti a non romperla. Dopo un paio di minuti o anche meno è pronta. Per regolarvi con la cottura, tenete presente che devono assumere un colore dorato da entrambi i lati.

Toglietela dalla padella e fatela scivolare su un piatto. Quando cucinate le successive appoggiatele pure una sopra l’altra perché non si attaccano assolutamente tra loro.

Le crespelle cotte potete conservarle in frigorifero al massimo una settimana ben coperte, pronte all’uso.

Un abbraccio

Lorena

 

 

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.