Crostata classica con la marmellata

ricetta-crostata-classica

La ricetta della crostata classica con la marmellata: consigli per una buona riuscita.

Anche se sembra scontata ed elementare oggi vi lascio la ricetta della crostata classica con la marmellata. Ovviamente ancora più buona se la marmellata o confettura l’avete preparata in casa voi, home made. Fare la pasta frolla secondo me è la cosa più semplice che ci sia e non capisco affatto che la acquista già pronta togliendo valore aggiunto alla torta e cambiando sensibilmente il gusto. E’ un impasto veloce da preparare solo che servono pochi semplici accorgimenti che magari tralasciati cambiano il risultato finale. Parto con la ricetta e nel procedimento vi darò qualche piccolo consiglio.

Ingredienti per 1 tortiera diametro 24 cm

  • 250 gr farina bianca 00 
  • 125 gr burro
  • 100 gr zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • la punta di un cucchiaino di sale
  • 1 vasetto di marmellata o confettura a piacere

ricetta-crostata-classica-alla-confettura

 

Procedimento

Innanzitutto per preparare la pasta frolla il burro deve essere morbido, va quindi tenuto a temperatura ambiente. Assolutamente NON fate fondere il burro con il microonde o a bagnomaria. Il burro deve essere malleabile ma non troppo molle per cui in base alla stagione regolatevi quanto tempo prima dovete toglierlo dal frigorifero.

In una ciotola mettete lo zucchero con l’uovo e mescolate, unite un pizzico di sale, il burro, la farina e per ultimo il lievito.  Amalgamate gli ingredienti con le mani finché ottenete un composto liscio ed omogeneo.

Consigli:

  • non mettere il sale a contatto con il lievito perché il sale toglierebbe il potere lievitante 
  • se potete utilizzate lo zucchero di canna che gli conferisce un aroma più gradevole
  • se decidete di utilizzare la farina meno raffinata, che sia 1, 2, integrale, dovete aumentare la parte liquida. Quanto? Aggiungete un pò di uovo il più poco alla volta regolandovi con la consistenza dell’impasto oppure del latte sempre mettendone mezzo cucchiaino alla volta. Stiamo parlando di micro quantità
  • non lavorate troppo il composto perchè il calore delle mani tende a scaldarlo e ad ammorbidire il burro in esso contenuto. Se risultasse troppo molle, fatelo riposare 20/30 minuti in frigorifero: fate una palla e avvolgetela con la pellicola trasparente
  • quando stendete la base della crostata, mettete l’impasto tra due fogli di carta da forno e tiratela con il mattarello. Vi verrà di altezza omogenea e la carta sotto vi faciliterà l’inserimento nella teglia senza doverla neanche imburrare
  • non stendete la pasta frolla troppo sottile, l’ideale è 4/5 mm

Una volta pronto il composto, stendetene 3/4 ed inseritelo in una teglia rialzando leggermente i bordi. Se volete una crostata rustica lasciate così altrimenti se la volete rifinire passate i rebbi di una forchetta tutt’intorno al bordo lasciando delle leggere scanalature. 

Forate il fondo della crostata con una forchetta in modo che in cottura non si gonfi.

Stendete sul fondo un lauto strato di marmellata o confettura che più vi piace. Ovviamente la marmellata è quella fatta con gli agrumi mentre quella fatta con tutta l’altra frutta si chiama confettura.

Con l’impasto tenuto da parte, ricavate delle strisce e mettetele incrociate sopra alla marmellata abbastanza distanti tra loro.

Cucinate la crostata in forno a 180° per circa 25/30 minuti.

Un dolce abbraccio

Lorena

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.