Gnocchi di zucca con fonduta di parmigiano

ricetta-gnocchi-di-zucca-con-fonduta-di-parmigiano

 

L’autunno ci riscalda con i suoi colori e i suoi sapori: gnocchi di zucca con fonduta di parmigiano reggiano e perle di balsamico.

Conoscevo l’Azienda Ferrarini per il prosciutto ma non per gli altri suoi prodotti, per questo ho partecipato con curiosità ad un press tour che ci ha visto loro ospiti con lo scopo di farci conoscere le Tenute e le Fattorie Ferrarini. Un viaggio alla scoperta della tradizione, dei sapori,   del mondo Ferrarini che è caseificio, vigneti, cantina e acetaia oltre alle immense terre e colline. Qui vengono prodotti  il Parmigiano Reggiano, i Vini, l’Aceto Balsamico di Modena e Tradizionale di Reggio Emilia , tipici della zona.  Una giornata intensa di racconti, incontri e assaggi. Questi prodotti mi hanno ispirato la ricetta degli gnocchi di zucca che ho condito con una fonduta di Parmigiano Reggiano e perle di aceto balsamico.

Ingredienti per 4 persone

  • 700 gr polpa di zucca
  • 300/350 gr farina tipo 1 (poco raffinata)
  • 100 gr ricotta
  • sale e pepe
  • timo fresco
  • 120 gr Parmigiano Reggiano Ferrarini
  • 1 cucchiaio di farina bianca
  • 40 gr burro
  • 200 ml panna fresca liquida
  • 2 cucchiai di perle di aceto balsamico Ferrarini

ricetta-gnocchi-di-zucca

Procedimento

Innanzitutto preparate l’impasto per gli gnocchi: prendete la polpa della zucca fresca privata della buccia e tagliatela a pezzi di 3/4 centimetri. Chiudete la zucca in un cartoccio di carta di alluminio e mettetela in forno a 180° per 20/25 minuti finchè risulta bella morbida. Lasciatela raffreddare almeno per un’ora su un colino in modo che perda tutto il suo liquido.

In una ciotola raccogliete la polpa della zucca e frullatela con un mixer, poi unite la ricotta, il sale, una macinata di pepe e le foglioline di qualche rametto di timo fresco. Impastate gli ingredienti e iniziate ad aggiungere la farina poco per volta finchè ottenete un panetto compatto e non appiccicoso.

Ricordate sempre che la zucca o qualsiasi altro ingrediente deve essere freddo altrimenti gli gnocchi assorbono troppa farina alterandone il gusto.

Lasciate riposare l’impasto in frigorifero per almeno mezz’ora in modo che si compatti e diventi più lavorabile.

Poi preparate gli gnocchi di zucca: dividete il composto in pezzetti, arrotolate ciascun pezzetto facendo un rotolino che tagliate a pezzetti di 1,5 centimetri circa.

Io ho voluto dare una forma insolita ai miei gnocchi e ho appallottolato ciascun pezzetto per poi fare una conca nel centro facendo pressione con il pollice, quasi come se fosse un’orecchietta.

Preparate il condimento per gli gnocchi: sciogliete il burro in una casseruola, togliete il pentolino dal fuoco, stemperate la farina in modo che non ci siano grumoli e aggiungete la panna liquida. Mettete il pentolino sulla fiamma bassa e fate scaldare per 7/8 minuti in modo che si addensi un pò. Spegnete la fiamma e aggiungete il Parmigiano Reggiano grattugiato.

Mettete sul fuoco una pentola con acqua salata, portate a bollore e poi tuffate gli gnocchi. Quando salgono a galla sono pronti da togliere delicatamente con una schiumarola.

Mettete gli gnocchi di zucca nella fonduta di parmigiano e roteate la padella per amalgamarli. Evitate di usare cucchiaio o forchetta perchè rischiate di romperli.

Servite gli gnocchi mettendo sopra qualche scaglia di Parmigiano Reggiano e qualche perla di Aceto Balsamico.

Buon appetito

Lorena 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.