Involtini primavera all’italiana

involtini primavera

Gli involtini primavera all’italiana: la mia versione della classica ricetta, più leggera perchè cotta al forno.

Buongiorno cari, non so se a voi piace mangiare la cucina cinese; io non la amo particolarmente ma se c’è una cosa che mi piace sono gli involtini primavera solo che purtroppo sono fritti. Ho fatto così la mia ricetta rivisitata, o perlomeno non so neanche come sia la ricetta originale ma sono andata a deduzione e li ho chiamati i miei involtini primavera all’italiana. Naturalmente ho eliminato anche il problema del fritto visto che li ho cotti al forno. Vi assicuro che sono molto buoni, leggeri e se ne possono mangiare molti di più perchè sono light. A piacimento potete fare la versione solo vegetale oppure agiungere del formaggio o dei pezzetti di petto di pollo alla griglia.

Ingredienti  per 4 persone

  • 1 confezione di pasta fillo
  • 1 carota
  • 1 porro
  • 1 zucchina
  • 1/2 finocchio
  • 34 asparagi
  • 2 cipollotti
  • 4/5 foglie di radicchio
  • 3 cucchiai di olio
  • sale
  • formaggio e/o pollo facoltativi

Procedimento

Fate saltare le verdure in un  wok: perché utilizzare un wok anziché una padella normale? Perché il wok con il suo fondo stretto permette di cuocere con un minore uso di oli e grassi. Pulite tutta la verdura, tagliatela a julienne, mettetela nel wok con l’olio, salate e fate saltare le verdure per 7/8 minuti. Le verdure devono rimanere croccanti.

Quando le verdure sono pronte e raffreddate, ricavate dei quadrati di 8/10 cm circa di lato dalla pasta fillo. Utilizzate 3 strati di pasta per ciascun involtino.

Mettete al centro del quadrato il composto di verdure e a piacimento potete aggiungere dei pezzetti di formaggio o del petto di pollo cotto alla griglia e tagliato a striscioline.

Chiudete gli involtini primavera: partite dal primo spigolo del quadrato e portatelo sopra alla verdura, poi chiudete i laterali portando gli spigoli al centro e infine arrotolate l’involtino su se stesso fino all’ultimo spigolo.

Disponete gli involtini primavera all’italiana su una placca rivestita da carta forno e cuoceteli a 200° per 15-20 minuti finchè diventano leggermente colorati. Ovviamente non essendo fritti non diventeranno dorati ma saranno sicuramente più leggeri.

Dato che sono involtini primavera all’italiana serviteli con un sugo di pomodoro leggermente piccante, naturalmente fatto in casa.

Un abbraccio

Lorena

Lorena

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: