Macedonia nel cono

IMG_1615

 

Mi è capitato di avere ospiti e di dover servire la macedonia ma ho voluto sperimentare una presentazione carina così ho fatto la macedonia nel cono.

Per fare il cono: prendete un rotolo di pasta sfoglia meglio se rettangolare, tagliatelo a strisce larghe circa un centimetro. Con la pellicola di alluminio appallottolata dategli la forma di un cono; all’incirca deve essere grande come un cono gelato meglio se riuscite fate l’imboccatura un po’ più larga. Coprite il cono con carta forno. Partendo dalla punta del cono, cominciate ad avvolgere le strisce di pasta sfoglia a spirale, salendo verso la parte più larga del cono; se finisce la striscia cominciate con un’altra, schiacciando un po’ sulla congiunzione. Con la mano bagnata inumidite il cono di sfoglia e passatelo nello zucchero di canna, facendolo arrotolare. Mettete i coni su una placca coperta da carta forno e  cuocete in forno preriscaldato a 200° per circa 15/20 minuti.

Per la macedonia:  tagliate a piccoli pezzettini la frutta che più vi piace (io ho usato fragola, banana, mela, kiwi e mirtilli) e conditela con il succo di un pompelmo rosa.

Una volta cotto, riempite il cono di sfoglia con la macedonia e sdraiatelo sul piatto da frutta. Spolveratelo con zucchero a velo e accompagnatelo con una pallina di gelato alla panna.

Buon appetito

Lorena

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.