Menu 2

menu 2

Come promesso sono tornata con l’appuntamento settimanale che ci accompagna alle prossime festività: Menu 2.

Eccomi a voi carissimi, come promesso sono tornata a proporvi un’idea menù per le prossime festività, quelle natalizie ma perchè no, adattabile anche ad un qualsiasi altro avvenimento in cui si ha l’occasione di riunirci intorno ad una tavola imbandita in piacevole compagnia, con gli amici, con i parenti … Oggi come ogni giovedì fino a Natale vi propongo degli abbinamenti, delle combinazioni, dall’antipasto al dolce, per soddisfare i palati dei vostri ospiti, dandovi alcuni piccoli consigli in merito alla spesa e all’organizzazione della preparazione del menu 2Per vedere le ricette complete dei vari piatti, basta cliccare sul nome.

Aperitivo con pizzette di topinambur

***

Cestini di sfoglia al parmigiano

***

Lasagne con taleggio porri e noci

***

Scaloppe di pollo ai carciofi con contorno di patate tonde saporite

***

Semifreddo panna e frutti di bosco

 (la ricetta prevede le fragole ma se lo fate per Natale sostituite il frutto)

Acquisto materie prime

Anche per il menu 2 potete acquistare gli ingredienti la settimana prima ad eccezione della verdura che comunque, in questo caso, è verdura che regge molto bene il passare dei giorni per cui potete comprarla anche 3/4 giorni prima. Per quanto riguarda la carne invece potete tempo prima e surgelarla.

Procedimento

Le pizzette di topinambur potete tranquillamente prepararle il giorno prima, anzi conservandole in frigorifero si compatta il composto. Sarà solo vostra premura cucinarle poco prima di mangiarle per assaporare al meglio il loro sapore. 

Per i cestini di sfoglia al parmigiano procedete pure con la preparazione dei cestini di pasta sfoglia addiritura due giorni prima, conservandoli in un contenitore ermetico e stando attenti che non si rompano. La crema di farcitura del cestino invece è opportuno farla il mattino del pranzo. Potete magari preparare su un piattino speck e sedano già lavato pronti all’uso.

Eccoci alle lasagne con taleggio porri e noci che potete prepararle anche 15 giorni prima e congelarle senza farle cuocere. La sera precedente dovrete toglierle dal freezer e metterle in frigorifero in modo che si sgelino piano e siano pronte per la cottura la mattina del pranzo. Approfittate dell’accensione del forno per le lasagne per combinare la cottura delle pizzette di topinambur.

Le scaloppe di pollo ai carciofi sono talmente veloci da cuocere che è meglio farle la mattina stessa; vi consiglio magari di preparare il giorno prima la cottura dei carciofi.

Le patate tonde saporite preparatele il giorno prima nella teglia con tutto il loro condimento e conservatele in frigorifero. Il fatto che abbiano un tempo di riposo fa in modo che assorbano maggiormente i profumi. Metre cucinate le lasagne la mattina del pranzo, infornate anche le patate.

Il dolce invece, il semifreddo panna e frutti di bosco, potete farlo tempo prima perchè va conservato in freezer. Ricordatevi solo di tirarlo fuori poco prima di servirlo per lasciarlo scongelare un po’ a temperatura ambiente.

Un abbraccio e buon menu.

Lorena

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.