Menu 8

page

 

Eccoci agli sgoccioli, ormai Natale è molto vicino e chi non ha ancora pensato al menù deve sbrigarsi … vi propongo una nuova idea. MENU 8.

Nuovo appuntamento settimanale con il menù da poter sfruttare nelle ricorrenze e perchè, anche senza ricorrenza, quando si hanno parenti o amici invitati, per cui vi lascio il MENU 8. Un menù di pesce, leggero e semplice da preparare.

Crostone con mousse di mortadella e radicchio

***

Polpo in insalata

***

Crespelle alle verdure

***

Rotolini di salmone con cavolfiori gratinati

***

Ananas gratinato con gelato alla crema

Acquisto materie prime

Comprate il giorno precedente il pesce (salmone e polpo) in modo da averlo bello fresco e il radicchio. Tutto il resto rientra nella spesa settimanale che può essere fatta anche 4/5 giorni prima.

Procedimento

Per il crostone con mousse di mortadella e radicchio se volete preparate il giorno prima la mousse e conservatela in frigorifero coperta con la pellicola trasparente. All’ultimo non vi resterà che far abbrustire il pane e spalmarla sopra.

Il polpo in insalata è più buono se lo preparate il giorno prima in modo che i sapori si amalgamino tra loro.

Per le crespelle alle verdure potete dedicarvi alla preparazione dei dischi di crespella anche qualche giorno prima: si conservano in frigorifero messe una sopra l’altra su un piatto e ben coperte con la pellicola trasparente. Non preoccupatevi che non si attaccano tra loro. Il giorno precedente potete farcirle e disporle nella pirofila pronte per la cottura. In forno mettetele il giorno stesso in modo da mangiarle calde e appena fatte.

Preparate i rotolini di salmone alle verdure il giorno precedente, disponeteli in teglia e cucinateli il giorno stesso, approfittando del forno che è già acceso per le crespelle.

Anche per i cavolfiori gratinati vale la stessa cosa, cotti prima, messi nella pirofila con il condimento e passati in forno all’ultimo.

Arriviamo al dolce. Decisamente il gelato è da preparare in anticipo perchè deve riposare in freezer e lo potete fare anche una settimana prima. Ricordatevi solo di tirarlo fuori dal freezer una decina di minuti prima di servirlo. L’ananas potete affettarlo la mattina stessa stando attenti a conservarlo baganto di limone altrimenti si scurisce e poi terminate la preparazione poco prima di mangiarlo.

Un abbraccio

Lorena

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.