Ossobuco in bianco

IMG_1487

Buona giornata oggi vi propongo un piatto di carne, l’ossobuco in bianco. Solitamente questa carne viene abbinata al classico risotto alla milanese con lo zafferano, ricetta tipica delle mie parti  ma visto che a mio figlio non piace molto né il risotto allo zafferano né l’ossobuco, ho cercato un compromesso per farglielo mangiare e diciamo che ne è rimasto soddisfatto. Se mi seguite vi spiego come fare.

Ingredienti per 3 persone

  • 3 ossibuchi di vitello abbastanza grandi
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio
  • la buccia di un limone
  • 1 cipolla
  • 3 cucchiai d’olio
  • 30 gr burro
  • 50 gr farina bianca
  • 1/2 bicchiere vino bianco
  • brodo 
  • sale e pepe

IMG_1471

Procedimento

Prendete gli ossibuchi, fate qualche taglietto al codone che hanno intorno in modo che in cottura non tendano ad arricciarsi e infarinateli.

In una padella mettete l’olio, il burro, l’aglio e la cipolla tagliata finemente. Appena è appassita la cipolla, toglietela e tenetela da parte. Eliminate l’aglio e aggiungete la carne. Alzate la fiamma in modo che si sigilli bene da entrambi i lati e poi salate, pepate e bagnate con il vino bianco. Proseguite quindi la cottura degli ossibuchi per circa un’ora e mezza a fuoco molto lento, tenendoli ben bagnati con il brodo fatto con acqua e dado (io uso il dado fatto in casa).

Intanto nel bicchiere del mixer mettete la cipolla che avevate fatto appassire, il prezzemolo, la buccia del limone (mi raccomando solo la parte gialla perché se usate anche quella bianca diventa amaro) e frullate tutto aggiungendo poco brodo. 

Cinque minuti prima del termine di cottura, versate il condimento nella pentola con gli ossibuchi.

Buon appetito.

Lorena

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.