Pane ai cereali

IMG_4598

Oggi mani in pasta e facciamo in casa il pane ai cereali: una fragrante e profumata pagnotta con tanti chicchi in superficie.

Oggi facciamo il pane in casa, un pane ai cereali molto profumato, dal cuore soffice ma con una crosticina esterna molto croccante. Fare il pane è semplicissimo, basta tenere presente alcuni punti fondamentali come la temperatura dell’ambiente in cui lo si fa riposare, il tipo di farina (vedi anche Farina e farine) che si usa per cui la sua forza di lievitazione, la consistenza dell’impasto che deve essere liscio e compatto ma non troppo molle perchè altrimenti non lievita e non troppo duro altrimenti poi si sbriciola. Inoltre in fase di cottura bisogna inserire nel forno un pentolino pieno d’acqua che crea la giusta umidità che il pane ha bisogno e gli conferisce la croccantezza della crosta. La temperatura del forno deve essere tenuta molto alta per la prima metà del tempo e poi abbassarla leggermente. Gli ingredienti per fare il pane sono semplicissimi e pochi. Potete usare i tipi di farina che più vi piacciono e che trovate in commercio (riso, Kamut, segale, saraceno…) ma state attenti che potrebbero richiedere più o meno acqua per cui aggiungetela sempre poco per volta fino a raggiungere la giusta consistenza. Io oggi ho fatto il pane ai cereali ed ho usato anche la farina di farro che gli da’ un delizioso retrogusto nocciolato ed è un cereale non modificato geneticamente, contiene molte piùproteine del frumento ed è più digeribile. Ma attenzione non è privo di glutine per cui non adatto ai celiaci.

IMG_4589

Ingredienti per 1 pagnotta

  • 100 gr farina di riso
  • 200 gr farina di farro
  • 200 gr farina di kamut
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1 cucchiaino di sale
  • 300 ml (circa) acqua a temperatura ambiente o tiepida
  • 1 cucchiaino scarso di miele
  • 20 gr lievito di birra fresco
  • 50 gr semi misti (girasole, zucca, lino..)

IMG_4599

Procedimento

In una capiente ciotola mettete l’olio, il miele, il sale e 50 ml di acqua e miscelate bene. Aggiungete le farine e mescolate.

Sciogliete il lievito di birra in poca acqua calda di quella prevista ed unitelo all’impasto.

Unite i semi tenendone da parte un cucchiaio che metterete sulla superficie. Aggiungete ora poco alla volta l’acqua amalgamando il composto con le mani fino ad ottenere una consistenza compatta e morbida.

Stendete velocemente il composto con il mattarello fino ad avere più o meno un rettangolo spesso un centimetro che arrotolerete su se stesso, senza stringere troppo, per ottenere una pagnottina. Mettetela su una placca rivestita da carta forno, copritela con un canovaccio umido in modo che non si secchi in superficie  e lasciatela riposare in un luogo caldo asciutto per un paio d’ore.

Trascorso il tempo necessario, tiratela ancora con il matterello ma ruotandola di 90° rispetto a prima e arrotolatela su se stessa. Copritela e rimettetela a riposare per un’ora.

A questo punto cospargete la superficie con i semi che avete tenuto da parte. Accendete il forno a 240° mettendo dentro nella parte bassa del forno un pentolino pieno d’acqua per creare un ambiente umido. Quando il forno è molto caldo, infornate il pane per 20 minuti, poi abbassate a 200° e cuocete per altri 20 minuti.

Un caloroso abbraccio

Lorena

 

 

 

 

Lorena

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: