Panino per Hamburger o Burger Buns

Per un panino con hamburger perfetto si parte dal pane: Burger Buns.

ricetta panino per hamburger

 

Avete presente quei fast food dove si mangiano panini con hamburger ricchi e succulenti? Riprodurli a casa è semplice ma spesso il risultato non è soddisfacente per il tipo di pane che si utilizza. Oggi ho preparato il panino per hamburger e devo dire che è stato apprezzato moltissimo. Io li ho arricchiti con tre tipi di semi in superficie, sesamo, papavero e zucca, ma potete lasciarli senza semi o sbizzarrirvi. Vi lascio delle idee in merito…tagliate lo speck o la pancetta in cubetti piccolissimi, fateli diventare croccanti in una padella antiaderente e metteteli sopra ai panini prima di infornarli. La stessa cosa può essere fatta con la cipolla. Altre idee possono essere il rosmarino, la salvia croccante oppure inserire nell’impasto la curcuma o il curry. La stessa ricetta la potete adattare per realizzare quei deliziosi panini al latte che si servono con l’affettato durante aperitivi e buffet.

Ingredienti per 10/12 panini

  • 250 gr farina 00
  • 250 gr farina 0
  • 12 gr lievito di birra fresco
  • 10 gr sale
  • 140 gr latte
  • 140 gr acqua
  • 40 gr zucchero semolato
  • 40 gr burro
  • 1 cucchiaino di miele
  • sesamo, papavero, semi di zucca o altro a piacere

ricetta panino per hamburger impasto

Procedimento

In una ciotola in vetro o nella ciotola della planetaria, versate le farine con lo zucchero e il sale miscelandoli. Pesate latte e acqua e prelevatene una piccola parte in cui sciogliete il lievito di birra. Unite il lievito alle farine, amalgamare bene e poi aggiungete il miele e, poco alla volta, anche la restante parte liquida di latte ed acqua. 

Tagliate il butto ammorbidito in piccoli tocchetti che inserite pian piano all’impasto. Prima di aggiungere altro burro fate in modo di aver amalgamato bene il precedente.

Quando il composto risulta bello omogeneo e liscio, formate una palla e mettetela nella ciotola coperta con la pellicola. Dovete lasciarla lievitare in un posto privo di correnti d’aria, preferibilmente nel forno spento o nel microonde. 

Vi confido che il mio microonde è diventato la camera di lievitazione di tutte le mie preparazioni, è il top!

ricetta panino per hamburger al latte

L’impasto deve raddoppiare il suo volume e ci vogliono circa un paio d’ore. Io ad esempio l’ho impastato ieri sera e stamattina ho proseguito con la preparazione per cuocere il panino per hamburger da mangiare a pranzo.

Quando ha raddoppiato il volume, sgonfiate l’impasto, stendetelo su un asse di legno tirandolo delicatamente, allargandolo per farlo diventare un rettangolo che poi piegate a libro in tre parti. Idealmente dividetelo in tre parti e ripiegate prima un lato verso il centro e poi l’altro. Tirate ancora l’impasto e fatelo diventare un rettangolo, poi ripiegatelo come prima in tre parti.

Rimettete l’impasto nella ciotola in vetro, coprite con la pellicola e lasciate nuovamente raddoppiare il volume. Ci vorrà un’oretta

Stendete l’impasto con il mattarello lasciandolo ad uno spessore di circa un centimetro. Con un coppa pasta del diametro di 9/10 cm. o con una tazzina, fate tanti cerchi. Mi raccomando, lavorate gli scarti di pasta e formate nuovi cerchi. 

Disponete i vostri panini su una placca rivestita con la carta forno e lasciate lievitare mezz’ora. Non abbiate timore a metterli abbastanza vicini perchè lievitano pressochè in altezza.

Trascorsa la mezz’ora, spennellate la superficie dei panini con il latte e se volete, distribuite i semi.

Scaldate il forno statico a 180° e fateli cuocere per circa 20/25 minuti.

Buon appetito!

Lorena

 

PH Passione Cuoca – tutti i diritti riservati

Se ti è piaciuta la ricetta condividila sul tuo profilo social ed invita anche i tuoi amici a visitare il mio blog 😉

Se vuoi  ricevere le mie ricette iscriviti alla Newsletter gratuita (trovi il campo qui sul blog) e riceverai tramite mail ogni ricetta pubblicata.

Visita  anche la mia pagina  Passione Cuoca su Facebook, per rimanere sempre aggiornati. Mi trovi anche su Instagram e Twitter.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.