Pasta sfoglia

e5bda3dc81f9f5119659973a84c867f5

 

La pasta sfoglia la si trova comunemente già pronta al supermercato ma fatta in casa ha tutto un altro sapore.

Buongiorno vi confido che solitamente compro la pasta sfoglia già pronta nel banco frigo del supermercato ma oggi ho voluto prepararla in casa: è una delle preparazioni base assolutamente non semplice e veloce ma vi assicuro che provare a farla ne vale la pena. La pasta sfoglia è un vero concentrato di burro e farla in casa ci fa rendere conto di quanto ne contiene, giusto per accentuare poi i sensi di colpa quando la mangiamo ma sicuramente quella homemade ha tutto un altro sapore. 

Ingredienti

  • 500 gr farina 00
  • 500 gr burro
  • 200 gr acqua fredda
  • sale

Procedimento

Il processo per la preparazione dell pasta sfoglia è diviso in due parti o meglio in due impasti: il pastello e il panetto.

Iniziate a preparare il pastello: impastate 350 gr di farina con 200 ml di acqua fredda e un pizzico di sale. Dovete ottenere un composto compatto e liscio, avvolgerlo nella pellicola trasparente e metterlo in frigorifero a riposare per 10 minuti.

Nel frattempo preparate il panetto: impastate i restanti 150 gr di farina con i 500 gr di burro tenuto a temperatura ambiente. Non lavorate molto il panetto perchè più lo maneggiate e più il calore delle mani scalda il burro e il panetto diventa molle.

Stendete ora il pastello che avete in frigorifero, con un mattarello ad uno spessore di circa 5 mm dandogli una forma rettangolare. Mettete al centro il panetto fatto con il burro e ripiegate i quattro lati del pastello in modo da avvolgere il panetto. Mettete in frigorifero a riposare per 10 minuti.

Trascorso il tempo, stendete l’impasto su un asse da lavoro, tiratelo con il mattarello formando un rettangolo e ripiegatelo in tre parti, cioè piegate il lato corto fino a metà impasto e poi piegtea l’altro lato sopra a questo. Lasciate riposare in frigorifero per 15 minuti.

Adesso girate l’impasto di 90° rispetto a come l’avete l’avorato prima, stendetelo ancora con un mattarello e poi ripiegatelo in 4 parti, ripiegando pirma i due lati corti verso l’interno e poi piegandolo a metà. Lasciate riposare per 10 minuti in frigorifero.

Ripetete questa ultima operazione (piega in 4 parti) per altre 3/4 volte lasciando sempre riposare in frigorifero tra una piegatura e l’altra.

A questo punto la vostra pasta sfoglia è pronta e potete consumarla subito oppure tenerla in frigorifero 2/3 giorni ben coperta con la pellicola trasparente oppure farla in parti e congelarla.

Come vedete il procedimento per fare la pasta sfoglia non è per niente veloce e certamente è più comodo comprarla già fatta ma provate a farla in casa almeno una volta per togliervi la soddisfazione della differnza di gusto che avrà rispetto a quella comprata.

Un abbraccio

Lorena

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.