Polpo in insalata

IMG_5459

 

Un insalata che può essere servita come antipasto o come secondo: il polpo in insalata, gustosa portata di pesce dal sapore delicato.

Buongiorno cari oggi la mia ricetta del polpo in insalata può essere usata sia come antipasto che come secondo piatto di pesce; ovviamente se se la servite come secondo, aumentate un pò la dose qui sotto. Potete considerare anche d’inserire questa ricetta nel vostro menù delle feste di Natale, si adatta molto.

Ingredienti per 4 persone

  • 1 polpo circa 750 gr
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 2 patate grandi
  • 2 cucchiai di olive taggiasche denocciolate
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio (facoltativo)
  • sale e pepe
  • olio evo

Procedimento

Se non avete la fortuna di aver comprato un polpo già pulito in pescheria, dovete preparalo prima di lessarlo ma vi assicuro che non è niente di complicato. Battete delicatamente i tentacoli con un batticarne per rompere la loro struttura fibrosa. Togliete la sacca contenuta nella testa e se riuscite, risvoltatela per lavarla bene; eliminate gli occhi e il dente centrale che si trova sotto alla testa.

Mettete sul fuoco una capiente pentola con acqua leggermente salata, aggiungete la carota intera pelata e lavata e la gamba di sedano. Quando l’acqua bolle, prendete il polpo per la testa e immergetegli i tentacoli per tre volte nell’acqua bollente in modo che si arriccino; poi tuffatelo dentro tutto e lessatelo per circa 40 minuti. 

Trascorso questo tempo, spegnete il fuoco e lasciatelo nella sua acqua per 20 minuti circa. Tirate fuori il polpo, eliminate la parte scura e tagliatelo a tocchetti di 1-2 cm.

Nel frattempo lessate le patate in acqua per circa 25 minuti, pelatele e tagliatele a cubetti non troppo piccoli.

Unite in una ciotola il polpo tagliato, le patate a cubetti, le olive taggiasche denocciolate.

Pulite il prezzemolo, lavatelo e mettetelo in un bicchiere da mixer con lo spicchio d’aglio (l’aglio è facoltativo, se vi piace), un pizzico di sale, una macinata di pepe nero fresco e 2/3 cucchiai di olio. Tritate per ottenere un’emulsione con cui andrete a condire il vostro polpo in insalata.

A questo punto decidete voi se volete servirlo subito tiepido o farlo riposare prima in frigorifero.

Un abbraccio

Lorena

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.