Risotto alla milanese

IMG_4694

Un classico della tradizione culinaria del nord Italia: il risotto alla milanese, sapore intenso e colore giallo sole.

Oggi un classico piatto della mia zona, il risotto alla milanese, un primo piatto a base di riso giallo, colorazione data dalla presenza dello zafferano. Sinceramente non si capisce bene quando è stata ideata la prima ricetta, c’è chi dice nel 1500 sebbene la ricetta compaia nei testi verso il 1800. Inoltre non esiste un’unica versione ma molte similari per cui io vi propongo la ricetta che ho sempre fatto del risotto alla milanese o riso giallo, dove non utilizzo il midollo di bue. 

Ingredienti per 4 persone

  • 320 gr di riso Carnaroli
  • 1 lt di brodo di carne
  • 2 bustine di zafferano
  • 2 cucchiai olio
  • 1/2 cipolla
  • 70 ml vino bianco secco
  • 25 gr burro
  • 50 gr grana padano grattugiato

 

Procedimento

Prima di fare un buon risotto alla milanese occorre preparare prima un buon brodo di carne.

In un tegame mettete l’olio con la cipolla tritata finemente e fatela soffriggere senza che si colori. A questo punto aggiungete il riso e fatelo tostare a fiamma vivace per un paio di minuti, poi bagnate con il vino bianco e lasciate evaporare.

Iniziate quindi a cuocere il risotto, a fiamma media, senza lasciarlo asciugare troppo. Aggiungete quindi man mano del brodo che terrete in caldo.

Mettete poco brodo alla volta e fatelo scorrere lungo le pareti del tegame.

Il tempo necessario per cuocere un risotto è di circa 16/17 minuti.

Qualche minuto prima della fine della cottura, sciogliete lo zafferano in poco brodo e aggiungetelo al risotto, mescolate per amalgamare e portate a cottura. 

Quando è pronto, spegnete la fiamma, aggiungete il burro e il grana padano grattugiato e mescolate per mantecare. 

Lasciate riposare un minuto e poi servite.

Buon appetito.

Lorena