Slow food a Milano: Bottega Ghiotta e le sue sfizioserie

slow-food-bottega-ghiotta-milano

 

Slow Food a Milano è Bottega Ghiotta che ti invita ad entrare per assaporare tanti golosi e sfiziosi piatti.

Oggi il buongiorno ve lo dò con questa splendida fetta di dolce. Lo Slow Food a Milano è Bottega Ghiotta! Qualche giorno fa a Milano per appuntamenti in centro, ci siamo imbattuti in una vetrina che era un palese invito ad entrare. A due passi dal Duomo e precisamente in Piazza Diaz (www.bottegaghiotta.it), c’è un bar ristorante che richiama l’attenzione dei passanti a tutte le ore con le sue sfizioserie.

Ormai passata da un pò l’ora di pranzo ovviamente non si poteva far altro che farci tentare anche perchè sfuggire era impossibile. Il menù è Made in Sud, una lista ricca di tanti golosi piatti che la vengono realizzati ogni giorno con ingredienti della Campania dato che i proprietari hanno un forte attaccamento ai prodotti della loro terra.

La loro esperienza nella ristorazione li porta a ricercare sempre più prodotti di qualità e ad utilizzare solo prodotti freschi, cucinati al momento azzardando perchè no, anche accostamenti particolari di cibi sempre nel rispetto dei prodotti sani e genuini tutti italiani e certificati DOP e IGP.

La tradizione italiana che fa sentire a casa.

Tra gli ingredienti che utilizzano ci sono i pomodorini datterini gialli che sono presidio Slow Food, la mozzarella di bufala di Battipaglia, le cozze napoletane, gli scampi di Mazzara del Vallo, la carne di Fassona piemontese e tanto altro.

La varietà dei piatti attira i passanti a tutte le ore della giornata, dalla colazione per gustare le sue splendide cheesecake, per pranzo o cena con i suoi piatti semplici o più elaborati, la pizza classica napoletana che è ovviamente la regina fatta con forno a legna e con il bordo bordo a cornicione … impossibile porre resistenza 🙂

La location che mette a proprio agio.

A qualcuno potrebbe sembrare una banalità ma anche la location di Bottega Ghiotta è stata studiata apposta per mettere il cliente a proprio agio. Un arredo piacevole e moderno ti accoglie che resta in linea con la filosofia del locale, un’attenzione al recupero dei materiali e al riciclo. 

E le sedie?

Addirittura un occhio di riguardo alle sedute. Pensate che le sedie sono differenti tra loro e non a caso: il cliente si deve trovare in un ambiente familiare, come a casa, seduto sulla sedia che più si adatta alla propria persona facendolo stare comodo degustando i piatti della cucina italiana.

Noi lo abbiamo provato per voi ed è stata una sosta più che piacevole.

Un abbraccio

Lorena

Buzzoole

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.