Strudel Trentino con la frolla

IMG_5294

Lo strudel, tipico dolce Altoatesino è tutto una scoperta: strudel Trentino con la frolla, una vera delizia!

Lo strudel è sempre stato uno dei miei dolci preferiti, categoria dolci secchi anche se secco non è ma per intenderci secchi intendo i dolci senza panna e creme. Per me lo strudel è sempre stato di pasta sfoglia fino a tre settimane fa quando, durante il week end in Trentino con Braulio ho scoperto il vero strudel, lo Strudel Trentino con la Frolla. Se ci penso sento ancora in bocca il sapore tanto era buono così, per nostalgia, ho pensato di farlo io per deliziare i palati dei miei due uomini di casa. E’ un vero peccato che non si possano trasmettere i profumi … è delizioso anche il profumo che emana.

Ingredienti per 6/8 persone

Per la pasta frolla

  • 125 gr burro
  • 125 gr zucchero
  • la scorza grattugiata di mezzo limone
  • 50 ml latte
  • 1 uovo
  • 300 gr farina
  • 1/2 bustina di lievito
  • un pizzico di sale

Per il ripieno

  • 200 gr mele renette
  • 50 gr zucchero a velo
  • 50 gr pane grattugiato
  • 20 gr burro
  • 40 gr uvetta sultanina
  • 20 gr pinoli
  • 20 gr noci sgusciate
  • 2 cucchiai di rum
  • un pizzico di cannella
  • 1 uovo
  • zucchero a velo

 

IMG_5300

Procedimento

In un contenitore mescolate il burro morbido tenuto a temperatura ambiente con lo zucchero e la scorza grattugiata del limone, fino ad ottenere una crema. Aggiungete il latte, il sale e l’uovo. Amalgamate bene gli ingredienti e poi unite la farina setacciata con il lievito. Lavorate l’impasto fino ad ottenere un composto morbido ma un po’ appiccicoso. Mettetelo in frigorifero a riposare per circa una mezz’ora o poco più  in modo che raffreddandosi si solidifica il burro.

Nel frattempo in un altro contenitore preparate il ripieno: pelate le mele, eliminate il torsolo e semi interni e affettatele finemente; aggiungete lo zucchero a velo, l’uvetta (io non l’ho fatta ammollare), i pinoli, le noci triturate grossolanamente con le mani, il rum e una spolverata di cannella. Mescolate gli ingredienti.

In un pentolino fate sciogliere il burro, versate il pangrattato e fatelo tostare per qualche minuto finché diventa di un colore leggermente bruno. Poi unite il pangrattato al composto di mele.

Prendete la pasta frolla dal frigorifero, stendetela tra due fogli di carta da forno ben infarinati, tiratela con il matatrello e ottenete un rettangolo, spesso circa mezzo centimetro.

Disponete al centro  del rettangolo il composto di mele e aiutandovi con la carta, chiudete il vostro strudel, sovrapponendo leggermente i due lati lunghi della pasta frolla. Sigillate bene le estremità.

Spennellate la superficie con un uovo sbattuto e spolverate con lo zucchero a velo.

Trasferite lo strudel su una placca da forno lasciando sotto la carta e infornate a 180° per 35 minuti.

Servite lo strudel Trentino con la frolla quando è tiepido accompagnandolo eventualmente con una pallina di gelato alla crema o un ciuffetto di panna montata.

Un abbraccio

Lorena

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.