Tappa in Toscana: cucina tipica di qualità

cantinetta del nonno

 

Di passaggio in Toscana, una tappa gastronomica molto piacevole alla Trattoria casalinga la Cantinetta del Nonno.

Se si potesse passare la vita viaggiando, scoprendo tanti posti nuovi, nuove tradizioni locali, io avrei sempre la valigia pronta fuori dalla porta ma purtroppo a volte non mi resta che viaggiare con la fantasia. Questo però è un viaggio vero, nella mia adorata Toscana, che non è la mia terra d’origine ma soltanto adottata con il cuore perchè la trovo stupenda. Durante un recente viaggio ci siamo fermati a pranzare alla Cantinetta del Nonno a San Casciano, un paesino vicino a Firenze.

Il locale e l’ospitalità

Eravamo alla ricerca di un localino semplice, con la tipica cucina casalinga regionale e l’abbiamo trovato. Il locale è molto piccolo, con un arredo semplice e piacevole, si respira un’atmosfera familiare e i gestori sono molto cordiali. L’oste ci accompagna al tavolo, ci porta il menù ma ce lo illustra anche verbalmente, si sofferma in particolar modo sui punti di forza della cucina locale e ci fa venire letteralmente l’acquolina in bocca. Ordiniamo! 

Sembrerà banale ma come prima cosa quando si va a mangiare viene spontaneo andare alla toelette. Beh, non ho potuto fare a meno di fare le foto anche qui … sembrava di entrare nel bagno di una casa privata, ben arredato ma soprattutto pulitissimo … guardate qui se non ho ragione. Quando vado in un locale giudico molto anche in base alla pulizia della toelette perchè credo faccia parte del loro biglietto da visita.

E la cucina … la porta della cucina adiacente alla sala è stata sempre rigorosamente aperta, una cucina ordinata e pulita nonostante stessero lavorando.

Cosa abbiamo mangiato

Torniamo al tavolo e arriva la nostra ordinazione. Siamo in Toscana per cui abbiamo iniziato con un piatto di salumi locali e crostini di fegatini di pollo. A seguire la mitica bistecca Fiorentina, oltre un chilo di morbida carne cotta alla griglia, una cottura fatta al punto giusto, molto succulenta, accompagnata dalle patate al forno.

 

cantinetta del nonno

cantinetta del nonno

 

Quando il gestore ci ha illustrato il menù, la prospettiva era quella di finire il pasto con i cantucci toscani fatti in casa ma ahimè non ce l’abbiamo fatta … la pancia scoppiava. Così a malincuore siamo tornati a casa con una voglia pazza di cantucci e li ho preparati (leggete qui la ricetta). So che non saranno la stessa cosa ma a noi sono piaciuti molto.

Direi che la tappa gastronomica alla Cantinetta del Nonno è stata positiva, di certo non un menù stellato ma ingredienti semplici, genuini e gustosi.

Quando si parte?

Un abbraccio

Lorena

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.