Torta salata con tonno e pomodorini

IMG_1522

Oggi 1 aprile e come tradizione di usa fare uno scherzo a parenti e amici … buon pesce a tutti … io il pesce però oggi ho deciso di portarlo in tavola e fare la torta salata con tonno e pomodorini. Ho rispolverato lo stampo a forma di pesce che uso poco, magari in alcune occasioni o festività per fare il polpettone di tonno, per dare la forma alla mia torta. Ovviamente voi potete fare questa torta nella pentola rotonda; è una ricetta che ha un gusto mediterraneo dovuto agli ingredienti utilizzati, è una cosa pratica da portare nel vostro cesto da pic nic per l’imminente gita fuori porta di Pasquetta… se mi seguite vi spiego come fare.

Ingredienti per una tortiera diametro 24/26 cm

  • 2 rotoli di pasta sfoglia
  • 250 gr tonno in scatola
  • 5/6 filetti di acciughe sott’olio
  • 400 gr ricotta
  • 200 gr pomodorini pachino
  • un mazzetto di origano fresco
  • 50 gr capperi
  • 1 tuorlo (a piacimento)
  • sale

IMG_1524

Procedimento

In una ciotola mettete il tonno sgocciolato dal suo olio e spezzettato con una forchetta, i capperi (se usate quelli sotto sale lavateli bene prima di utilizzarli), le acciughe tagliuzzate, i pomodorini divisi a spicchi, le foglioline di origano, il sale e la ricotta. Mescolate bene tutto il composto in modo che i sapori si amalgamano.

Stendete un disco di pasta sfoglia nella vostra tortiera; bucherellate il fondo e versateci su il composto che avete precedentemente preparato. Coprite con l’altra pasta sfoglia e sigillate bene i bordi delle due sfoglie. Bucherellate la parte superiore e se vi va, spennellate con l’uovo sbattuto che serve a colorire bene la superficie.

Mettete in forno preriscaldato per circa 20 minuti a 200°.

Per la versione che ho fatto io nel mio stampo a pesce, è stato sufficiente solo un foglio di pasta sfoglia e 2/3 del composto che vi ho indicato qui sopra. Ho infornato la mia torta-pesce per 10 minuti, poi l’ho capovolta su una placca ricoperta da carta forno e ho tolto lo stampo. Ho decorato il pesce con le squame fatte con la sfoglia avanzate e le ho cosparse di semi di sesamo. Ho fatto l’occhietto del pesce con un cerchietto di sfoglia e un grano di pepe all’interno; per la bocca ho messo uno spicchio di pomodorino. Per mio gusto personale non ho spennellato la superficie con l’uovo ma come potete vedere, viene comunque dorata. 

Un gustoso scherzo d’aprile a tutti voi.

Lorena

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.